L’Azienda

Il processo di produzione dell’olio si articola in quattro fasi: coltivazione delle olivefrangiturastoccaggio e imbottigliamento.

Coltivazione delle olive

L’intero appezzamento conta ad oggi circa 600 olivi, disposti quinconce con un sesto di cinque metri. Tutto l’appezzamento è coperto da un moderno impianto di irrigazione con ala gocciolante completamente interrata, per garantire il minimo consumo di acqua e la massima efficienza ed efficacia di irrigazione. Il sistema è azionato da elettrovalvole a controllo remoto e con sensori di pioggia. Queste scelte gestorie, consentono di dare un prodotto di qualità elevata e costante. Anche il controllo delle avversità avviene con cura e rispetto della natura: si attuano delle tecniche di monitoraggio visivo e trappole a feromoni per le principali avversità. Nell’ultima campagna olearia a seguito del conteggio a campione fatto alla raccolta è stata riscontrata una infestazione di mosca dell’olivo (Bactrocera oleae) inferiore allo 0,5%!

Riusciamo così a garantire un prodotto iniziale qualitativamente molto elevato.

Frangitura

Questa seconda fase, che si avvia nelle 24 ore successive alla raccolta, è molto importante per l’ottenimento della qualità; per questo viene affidata a terzi, professionisti da molte generazioni: ci avvaliamo dell’esperienza del frantoio Baglietto & Secco di Villanova d’Albenga, sulla costa Savonese. Questa scelta è stata comandata dal fatto che per frangere in maniera ottimale occorre un impianto professionale che lavori per molto tempo consecutivo e con quantità lavorabili orarie attorno ai 1.000 kg di olive. È stato scelto questo frantoio per la elevata serietà professionale, la certezza di lavorazioni a freddo e a frantoio pulito, l’esclusività nel momento della lavorazione delle sole nostre olive, oltre che per l’esperienza del frantoiano sempre pronto a rinnovare le macchine e a formare se stesso e i propri dipendenti al fine di ottenere la massima qualità.

Stoccaggio

L’olio, arrivato dal frantoio presso l’oleificio aziendale il giorno stesso della frangitura, viene subito posto sotto gas inerte e lasciato decantare in contenitori di acciaio inox: questo procedimento consente al tempo stesso di “filtrare l’olio”, attraverso il naturale deposito sul fondo delle morchie, e di impedirne l’ossidazione. L’intero processo è controllato termicamente ad una temperatura inferiore a 15 gradi. Dopo circa 10 giorni dal suo arrivo l’olio stoccato viene travasato e le morchie (residuo di cellulosa o acqua di vegetazione) vengono allontanate; infine viene lasciato a riposare per altri 5 giorni.

Imbottigliamento

Viene eseguito successivamente a quello di stoccaggio presso l’oleificio aziendale a distanza di soli 15 giorni dalla frangitura delle olive. Dopo tale periodo, infatti, l’olio risulta limpido senza alcun residuo di morchie. Si utilizzano esclusivamente bottiglie in vetro scuro da 250ml, dotate di tappo antirabbocco. L’imbottigliamento, come lo stoccaggio, avviene sotto gas inerte, in modo da consentire una perfetta conservazione del prodotto e annullare il processo di ossidazione che coinvolgerebbe l’olio.

In etichetta sono riportati gli estremi catastali degli appezzamenti dove sono collocati gli oliveti dei relativi oli.

Contattaci per saperne di più

o per richiedere una fornitura del nostro olio!

Sede Legale

Viale della Rimembranza, 2
Pinerolo (TO) 10064 - Italy EU

Sede Operativa

Strada Santa Caterina, 10
Pinerolo (TO) 10064 - Italy EU

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Società Agricola Santa Caterina S.S. di Giovanni Maria Bocchino & C.
P.IVA: 10041770016 – Codice SDI: 5W4A8J1 – Tel: 0039 3314950697

TIS INNOVA - Digital Design Agency