La nostra Storia

Tradizione e modernità si fondono
Mixing tradition with fresh influences and a homey atmosphere

L’Azienda Agricola Santa Caterina nasce il 9 aprile del 2009, dall’idea di 3 fratelli con la passione per la tecnologia e l’agricoltura. Su un terreno acquistato nel 2010 rinvengono due olivi ultracentenari: dopo approfondite ricerche sulla compatibilità del terreno e sulla storicità dell’olivo nel Pinerolese (già nota sul territorio) decidono di unire le loro passioni e intraprendere questa nuova avventura.

L’indagine storica ha permesso di riscontrare che la zona era dedita alla coltivazione dell’olivo già prima dell’anno 1000, comportando la denominazione della stessa in Monte Oliveto. La diffusione in Piemonte di questa coltivazione si verifica fino alla seconda metà del XIII secolo, proprio in concomitanza con l’innalzamento delle temperature durato circa 500 anni, condizione climatologica nota come “periodo caldo medioevale” o “ottimo climatico medievale”. Le coltivazioni dell’olivo durarono fino all’incirca all’Unità d’Italia in quanto, all’inizio del 1700, si verificò un periodo di fortissime gelate a seguito delle quali gli olivi iniziarono a perire.

Come conseguenza l’olivo non fu più rinnovato in modo sistemico per coltura da reddito e, anche sulla collina di Pinerolo, si affermò la coltivazione della vite, facendo diventare il luogo, di fatto, la “cantina di Torino”.

La famiglia come tradizione e come radici

La tradizione, i due olivi ultracentenari e la compatibilità dei terreni, hanno così sostenuto l’idea di coltivare l’olivo per produrre oli di alta qualità.

Abbandonando in progressione la produzione ortofrutticola precedente, i primi olivi vengono messi a dimora nel maggio del 2012. Questi, atti alla produzione di Antiquo, sin da subito sono stati dotati di una irrigazione completa ed efficiente e con l’obiettivo di realizzare un prodotto quanto più possibile distintivo, anche dal punto di vista della sostenibilità ambientale. Nel 2015 viene ampliato l’impianto, dopo aver bonificato circa un ettaro di terreno.

All’inizio della campagna olearia 2018/19 viene realizzata la prima messa a dimora di Anima, ed iniziata l’edificazione di quello che ora è l’oleificio ipogeo dell’azienda: luogo preposto allo stoccaggio e all’imbottigliamento dell’olio, che unisce tecnologia e modernità all’armonia storica del luogo. Tale edificio è stato realizzato cercando di limitare il più possibile l’impatto ambientale, sia durante la sua realizzazione che per quanto riguarda la sua attività; mediante materiali all’avanguardia in materia di isolamento e macchinari di climatizzazione dei locali, in modo da rendere l’edificio il più efficiente possibile dal punto di vista energetico. L’oleificio, ideato e progettato dagli architetti Chiappero e Mongiello, è il risultato di un perfetto connubio tra funzionalità e impatto ambientale: è infatti incassato e mimetizzato, grazie ai rivestimenti effettuati con la pietra del luogo, tra ciò che resta delle opere ausiliarie di quelle che sono state le fortificazioni a corredo della antica Cittadella del Vauban (Pinerolo è stata infatti “prima fortezza” di Francia fino al 1700).

Nel maggio del 2019 viene concluso l’impianto di Anima, aggiornando l’intero sistema di irrigazione già prestante, con uno a controllo remoto e con appositi sensori di pioggia.

Uno dei propositi dell’azienda è infatti proprio la salvaguardia dell’ambiente e la riduzione dei dispendi di acqua in un settore come l’agricoltura che non è sempre stato così attento a queste tematiche.

Sede Legale

Viale della Rimembranza, 2
Pinerolo (TO) 10064 - Italy EU

Sede Operativa

Strada Santa Caterina, 10
Pinerolo (TO) 10064 - Italy EU

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Società Agricola Santa Caterina S.S. di Giovanni Maria Bocchino & C.
P.IVA: 10041770016 – Codice SDI: 5W4A8J1 – Tel: 0039 3314950697

TIS INNOVA - Digital Design Agency